lunedì 5 novembre 2007

Intolleranza o Rispetto ???

Cosa chiediamo agli stranieri ??? Rispetto per le nostre regole democratiche !!!

Questo è quello che mi sento di chiedere a tutti quelli che entrano in Italia e non vuol dire essere intollerante, razzista o squadrista.
L'intolleranza è quello che accade quando la classe politica invece di prevenire e ragionare su tali problemi, interviene con decreti legge drastici suscitati dal momento sull'onda emotiva della popolazione.
Ieri ho assistito ad una breve affermazione del noto giornalista Sposini su Rai 1 e quello che ha affermato io lo condivido in pieno:
- la gente agisce di "pancia" quando assiste a fatti così gravi (il delitto Reggiani procurato da un rumeno rom), agisce sull'onda emotiva dell'accaduto e ora vorrebbe gli stranieri rom e clandestini fuori dall'Italia senza tanti distinguo!!! - ma la politica, i politici non devono agire in questo modo, debbono usare la ragione e metodi razionali, se si vuole risolvere questo problema alla radice.

In sintesi questa sopra è la dichiarazione di Lamberto Sposini che mi sento di condividere in pieno, anzi vorrei aggiungere che fare una legge o decreto in questo modo alimenta solo l'intolleranza verso tutti gli stranieri, in questo modo si fa audience, spettacolo, ma non si affronterà il problema seriamente.
L'altro orrore e sdegno lo provo quando vedo in questi momenti i nostri politici visitare ed ispezionare le baracche dei rom, come se venissero a conoscenza del problema solo adesso!!!!

Purtroppo questi fatti gravi sembrano servire alla politica solo per fare scalpore e portare consensi, invece dovrebbero essere utili per aprire un confronto vero sull'immigrazione in Europa.
Siamo europei quando è bello riempirsi la bocca con questo termine, ma siamo tremendamende italiani e chiusi nell'affrontare le nostre questioni....

Gli Italiani vogliono maggiore rispetto, non sono intolleranti, la politica però non sia come al solito ipocrita.

6 commenti:

giambattista salis ha detto...

ciao. ho avuto computer in panne e spero di mandarti presto considerazioni sull' immigrazione appena ho pronto il post.
a presto, GB

Lo PseudoSauro ha detto...

Francesco: il "prevedere" consiste anche nel non allontanarsi troppo dalla realta'. Se ognuno stesse in casa propria non saremmo a questo punto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Condivido quanto hai scritto nel tuo post in toto.

Aggiungo soltanto che, a mio avviso, uno dei problemi da affrontare sarà anche quello di rallentare questo fenomeno e l'unico modo possibile, secondo me, sarà migliorare le condizioni socio-economiche di quei Paesi.

giambattista salis ha detto...

stavolta LO STONATO vi ha postato una notizia davvero importante...

Antonio Candeliere ha detto...

L'Italia non ha ancora adottato una buona politica di immigrazione/integrazione

Arte ha detto...

ciao buon inizio di settimana!